E’ uno dei giovani nomi più in vista nel panorama “tangenziale” newyorkese. Non appena approdato a New York (dalla nativa Youngstown, Ohio) nell’autunno del 2014 per una laurea in “music business” che sta ultimando, ha immediatamente cominciato a collaborare con successo con la scena musicale alternativa locale.
Bassista preparato è da sempre attento alle trasformazioni insite nella nuova musica popolare americana e ha incrociato il suo strumento con diverse realtà apparentemente lontane fra loro quali la classica country music, le new lines offerte dal mondo della garage band e il sempiterno blues, anche nelle derivazioni più attinenti al rock.
Senza dimenticare le ipotesi jazz sperimentate nella Central Ohio Symphony Orchestra degli esordi.
Con gli energetici Huntertones la missione è lineare e limpida: live music capace di farti muovere e danzare!