Dal 2008 Time in Jazz porta avanti Green Jazz”, un importante progetto di sensibilizzazione ecologica che mira a ridurre l’impatto del festival sull’ambiente e sulle risorse naturali del territorio, attraverso la realizzazione di eventi e progetti incentrati su alcune delle più attuali tematiche ambientali.

Lo stretto rapporto di Time in Jazz con la natura, che si manifesta specialmente in eventi come i concerti nei boschi del Limbara e nelle chiesette campestri, concretizzandosi anche nell’ambito delle arti visive con Semida, museo di arte e natura realizzato sul Monte Limbara in collaborazione con l’Ente Foreste della Sardegna, ha infatti portato a rafforzare l’impegno verso la sostenibilità ambientale.

Questo è avvenuto con l’inaugurazione di un ciclo tematico dedicato ai quattro elementi naturali – acqua, aria, terra e fuoco – e con la creazione di una serie di iniziative concrete collegate ai temi del risparmio energetico, dell’utilizzo delle energie alternative, della differenziazione dei rifiuti, dell’abbattimento della CO2, etc.

Green Jazz si è avvalso della collaborazione di partner e sponsor quali enti locali e aziende private, e del fondamentale apporto della comunità locale e del pubblico del festival, coinvolti attivamente in un percorso di consapevolezza che intende rendere Time in Jazz un festival sempre più in sintonia con l’ambiente.