Time in Jazz è un’associazione culturale senza fini di lucro, costituita nel dicembre 1997.

I soci fondatori sono i volontari che nei primi dieci anni di iniziative (dal 1988 al 1997) hanno composto lo staff organizzativo del festival internazionale Time in Jazz di Berchidda.

I volontari di Time in Jazz costituiscono il motore di tutte le attività e contribuiscono alla creazione di eventi che hanno fatto di Berchidda, nel corso del tempo, il cuore pulsante di un’attività culturale vivace e vitale per un piccolo centro come questo.

Oltre al festival Time in Jazz, che si tiene ogni estate a cavallo di Ferragosto, l’associazione è attiva anche nell’organizzazione di altre manifestazioni e iniziative culturali, in diversi momenti dell’anno. Nel 1998 nasce la rassegna Altri Tempi, incentrata sul cinema, il teatro e la musica. Da quell’esperienza prende vita nel 2009 ShorTime, un appuntamento che, tra Natale e Capodanno, concentra nell’arco di un’unica giornata una serie di brevi eventi musicali, teatrali, di danza e arte contemporanea all’interno degli spazi del Centro Laber, sede operativa dell’associazione.

All’interno dell’associazione opera anche lo staff del PAV (Progetto Arti Visive), impegnato dal 1997 in un lavoro di ricerca e sperimentazione sull’arte contemporanea, attraverso l’allestimento di mostre, installazioni, performance sia nell’ambito del festival che delle attività culturali annuali. Grazie all’attività del PAV, oggi l’associazione culturale Time in Jazz possiede e custodisce una ricca collezione privata di opere d’arte contemporanea.

A queste attività si aggiunge quella di archiviazione del materiale prodotto nel corso degli anni: un prezioso patrimonio di documenti e testimonianze che compongono la memoria storica di Time in Jazz – registrazioni audio e video, ritagli di giornali, fotografie, disegni, manifesti – per la promozione di tutte le attività culturali che i linguaggi della musica e dell’arte in genere possono suggerire. In questo senso, l’associazione è un vero e proprio laboratorio di idee e progetti culturali che stimolano l’interazione fra le diverse attività artistico-creative. Riflesso diretto di questa attività di archiviazione, la pubblicazione di una serie di CD e DVD, tratti dai concerti delle passate edizioni del festival.

Presidente e direttore artistico di Time in Jazz è il trombettista Paolo Fresu, uno dei maggiori protagonisti della scena jazzistica internazionale.