Le innovazioni di Mitchell come solista, il suo ruolo nella risurrezione di strumenti a fiato a lungo trascurati e dal registro estremo, e la sua affermazione del compositore in quello che è tradizionalmente considerata una forma improvvisata, lo hanno messo in prima linea nella musica contemporanea degli ultimi trent’anni.
E’ un membro fondatore dell’Art Ensemble of Chicago e dell’Association for the Advancement of Creative Musicians.
Mitchell è nato 3 Agosto 1940 a Chicago. Ha iniziato a suonare clarinetto e sassofono da adolescente.
Più tardi, mentre prestava servizio nell’esercito, ha suonato in una band con Albert Ayler. Al suo ritorno negli anni ’60, Mitchell ha iniziato una serie di relazioni artistiche che durano fino a oggi.
Nel 1966, l’AACM registra Sound, ancora riconosciuto e segnalato com disco di cambiamento nella musica.
Nel 1969 il Roscoe Mitchell Art Ensemble suona in Francia; in seguito ad un cambio di formazione, la band rinasce come Art Ensemble of Chicago.
Semplicemente uno dei gruppi più celebrati della storia di questa musica negli anni a venire.